L’essere “volontario” e quindi non dipendente o professionista non è una scusante e non rende affatto immuni dalle responsabilità comuni dell’agire umano regolate dalle leggi e dai regolamenti in vigore nel nostro sistema giuridico. Anzi sono presenti notevoli peculiarità e doveri aggiuntivi. Da  questa  trattazione  si  dimostrerà  che  l’essere  VOLONTARI  non  rende  immuni  da responsabilità,  qualora  si  agisca  con  leggerezza  e  non  rispettando  leggi,  regolamenti  e  direttive.

Formato cartaceo

Formato eBook

Commento al testo unico elaborato dal comitato ristretto adottato come testo base dalla XII Commissione Permanente degli Affari Sociali.

Disposizioni in materia di utilizzo dei defibrillatori semiautomatici e automatici in ambiente  extra-ospedaliero

Formato cartaceo